Trattamento Iva delle prestazioni di servizi effettuate dagli Operatori socio sanitari: i chiarimenti delle Entrate

L'Agenzia delle Entrate, con la risposta n. 90 del 3 dicembre 2018 ha chiarito che le prestazioni rese dagli operatori socio sanitari devono essere assoggettate ad Iva, con applicazione dell'aliquota ordinaria. Tali operatori, infatti, non rientrano tra i soggetti abilitati all'esercizio delle professioni sanitarie esentate dalla norma (diagnosi, cura e riabilitazione della persona) e, di conseguenza, non è applicabile l'esenzione Iva di cui all'articolo 10, primo comma, n. 18), del Dpr n. 633 del 1972.